CHI SIAMO

Nel 1989 nasce a Bologna PROGETTO DONNA - a cura di un gruppo di  donne dirigenti - con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo e la crescita delle donne nel mondo del lavoro  attraverso corsi di formazione, ricerche e convegni.

Negli anni PROGETTO DONNA amplia sempre più il settore di intervento e le competenze dei suoi collaboratori e collaboratrici e diventa  un network che opera a livello nazionale ed europeo, con sede centrale a Bologna e sedi a Firenze, Perugia, Milano e Roma, diventando un CENTRO STUDI iscritto all'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. E' membro della Commissione Nazionale di Parità della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Nel 2012 abbiamo deciso di  affiancare al nome PROGETTO DONNA la  definizione DIVERSITY MANAGEMENT, perché la nostra attività è sempre più orientata alla progettazione e implementazione di strumenti gestionali e organizzativi per promuovere la valorizzazione delle Risorse Umane e delle Differenze nelle aziende pubbliche e private.

Crediamo che riconoscere il valore della uguaglianza e differenza di genere, adottare Piani Aziendali per le Pari opportunità, applicare strategie di Diversity Management per valorizzare ogni diversità, siano interventi strategici per la Qualità e competitività delle imprese, la qualità del servizio/prodotto e della vita/lavoro delle donne e degli uomini.

 

 

metodo-poar

RICONOSCIMENTI E PREMI RICEVUTI DAL CENTRO STUDI

‘Vision 2000’ scelto dalla Commissione Europea tra i 300 progetti che rappresentano le Best Practice.

 Ricerca e creazione strumenti, modelli, azioni per facilitare lo sviluppo di carriera e l’accesso ai livelli di responsabilità delle donne, rinforzando anche gli aspetti di conciliazione, all’interno dell’Ente Regione Emilia-Romagna’ scelto tra i 100 progetti per le Pari Opportunità dell’Osservatorio Donne nella Pubblica Amministrazione.

 ‘La certificazione di genere nella giustizia amministrativa’ ricevuto il premio ‘Lavoriamo Insieme’ dal Ministero per la PA e l’Innovazione.